ACCEDI CERCA
INDIETRO
Ceylon
Dove
Ceylon
. Ceylon OP Venture Bio
Ceylon
041. Ceylon OP Blackwood BIO
Ceylon
042. Ceylon OP Kenilworth
Ceylon
043. Ceylon FOP Special Ratnapura
Ceylon
047. Ceylon OP Decaffeinato

Newsletter

ISCRIVITI
Informativa sulla privacy

L'Essenza del The, in qualità di Titolare del trattamento, ti informa che i dati che fornirai saranno utilizzati solo per trasmetterti via email la newsletter che hai richiesto. Cliccando sul bottone "Iscriviti" autorizzi il titolare del trattamento ad inviarti la Newsletter. Potrai esercitare i diritti previsti all'art. 7 D.Lgs.196/2003 ed in particolare chiedere in qualsiasi momento la cancellazione cliccando sul link apposito presente in ogni Newsletter.

Ceylon
Isola situata nell'Oceano Indiano a sud-est dell'India, oggi nota come Sri Lanka è denominata l'isola del tè (terzo produttore di tè del Mondo dopo l'India e la Cina).

I tè di Ceylon sono essenzialmente tè neri dal gusto ricco, fruttato e corposo e dall'inconfondibile colore ambrato.
Le coltivazioni sono posizionate fra i 900 e i 2.000 metri di altitudine, nelle zone a sud del paese; il raccolto si effettua tutto l'anno, anche se i migliori tè vengono prodotti da fine giugno a fine agosto a oriente e da febbraio a marzo a occidente, in zone ad alta quota (i migliori raccolti si hanno nella zona montuosa di Nuwara Eliya, ricca di fiumi e cascate).

Giardini di maggior produzione sono: GALLE (a sud), GAMPOLA/KANDY, SEETHAVALLEY, DIMBULA e DICKOYA (a ovest) e UVA (ad est). Nel 1869, le piantagioni del caffè furono distrutte a causa di una malattia delle foglie (ruggine del caffè) e i proprietari terrieri cominciarono a cercare altre piante coltivabili.

L'isola aveva le caratteristiche climatiche adatte alla Camellia Sinensis ed il sistema agricolo era ben sviluppato. Il rapido sviluppo dell'industria del tè ha avuto luogo negli anni '70 e ‘80 del XIX secolo (oltre 123 mila ettari di coltivazione del tè di crescita nei primi 15 anni). Attualmente la maggior parte della produzione di tè viene esportata in Russia, nel Medio Oriente e Africa del Nord.