ACCEDI CERCA
ITALIANOENGLISH
ITEN

Il tè della Georgia

Lao Jin Jao era famoso (a sx in una foto di 100 anni fa, posa nella sua piantagione nella Georgia Occidentale). Alcuni anni prima, il migrante di origine cinese aveva sbalordito il mondo quando il suo tè, coltivato e prodotto sulla costa georgiana del Mar Nero, aveva vinto una medaglia d'oro all'Expo mondiale di Parigi nel 1900.
Fu un risultato colossale per una regione che aveva piantato i suoi primi cespugli di tè solo come esperimento nel 1845.
Il clima umido della Georgia occidentale si è rivelato abbastanza caldo da sostenere i cespugli di tè, ma le notti fredde e i lunghi inverni hanno fatto sì che le piante crescessero più lentamente delle loro cugine soleggiate ai tropici. È stata questa crescita lenta che ha conferito alle punte dei cespugli di tè della Georgia un sapore dolce e dolce in modo unico. Le colline della Georgia occidentale erano le più adatte alla produzione di piccole quantità di tè di fascia alta.
Ma dopo il caos che seguì la rivoluzione bolscevica del 1917, l'economia georgiana crollò e molti cespugli di tè furono strappati per far posto al mais e ad altre colture alimentari urgenti.

Alla fine degli anni '20, dopo che la Georgia fu piegata con la forza all'Unione Sovietica, il Cremlino volse lo sguardo verso i moribondi campi di tè della Georgia. Sia Josef Stalin, sia Vladimir Lenin prima di lui, erano appassionati bevitori di tè.
Il tè di alta qualità viene prodotto strappando a mano le due foglie superiori tenere e il bocciolo della pianta, quindi elaborandole lentamente e asciugandole. Ma i pianificatori sovietici volevano il massimo del tonnellaggio e si curavano poco delle sottigliezze del sapore.
Le autorità comuniste accelerarono il processo di essiccazione e speravano di meccanizzare la raccolta piantando file di tè, quindi svilupparono macchine per la raccolta che funzionavano come tagliasiepi. I ritagli risultanti erano notoriamente orribili, con foglie vecchie e robuste e ramoscelli gettati insieme alle preziose punte. Persino la propaganda sovietica è stata timida riguardo alle capacità delle macchine, descrivendole come "... primizie e tutt'altro che perfette, ma il lavoro sui loro progetti sta continuando".
Ma i sogni del Cremlino di enormi raccolti di tè iniziarono a realizzarsi. Negli anni '80, la Repubblica socialista sovietica georgiana era tra i primi cinque produttori di tè al mondo - almeno in termini di peso - e forniva il 95% di tutto il tè dell'Unione Sovietica. L'industria impiegava in tutto o in parte quasi 180.000 persone.
Ma nel 1991 tutto iniziò a crollare. La disgregazione dell'Unione Sovietica ha significato la fine di un mercato garantito per i coltivatori di tè della Georgia, e la scarsa qualità del prodotto all'epoca significava che non poteva competere sul mercato libero anche con il tè asiatico decente ed economico.
E i georgiani avevano altre cose in mente mentre una guerra civile e conflitti separatisti infuriavano nel loro paese di recente indipendenza. Durante gli anni '90 le fabbriche di tè sono state abbandonate e i loro macchinari venduti, spesso come rottami metallici. Nel 2014, la produzione di tè della Georgia era di appena 1.800 tonnellate, un calo di quasi il 99% rispetto al picco del settore di 152.000 tonnellate nel 1985.
Sulle colline della Georgia occidentale oggi le vecchie piantagioni di tè sono state invase da felci e altre piante selvatiche. Ma i cespugli di tè sono abbastanza resistenti da essere sopravvissuti negli ultimi tre decenni nel groviglio di foreste selvagge.

Un recente programma del governo per aiutare a finanziare il rilancio dell'industria un tempo prestigiosa della Georgia ha aiutato a riabilitare più di 1.000 ettari - circa cinque volte l'area di Monaco - di piantagioni abbandonate, eliminando la crescita eccessiva per spianare la strada all'era sovietica e zarista cespugli di tè.
Miina Saak fa parte di un gruppo di amici estoni e lituani che hanno lasciato i lavori aziendali a casa e si sono trasferiti in Georgia "per lavorare di nuovo con le nostre mani". Saak e le sue amiche hanno fondato Renegade Tea Estate, approfittando dell'assistenza del governo georgiano per creare la loro piantagione in affitto.
Saak afferma che l'industria del tè georgiana ha visto un leggero aumento della produzione dal punto più basso del 2014 e ora vengono prodotte fino a 3.000 tonnellate all'anno.

E l'estone afferma che l'industria ha una ragione molto specifica per essere ottimista su un'ulteriore crescita. A differenza dei tropici, dove le piante del tè vengono regolarmente irrorate con pesticidi, in Georgia è relativamente facile produrre tè biologico. "Non ci sono nemici naturali per la pianta del tè qui perché gli inverni uccidono i parassiti e i batteri", dice.
Saak afferma che la sua azienda ha cercato di decifrare l'enorme mercato del tè russo, ma "i ricordi del tè georgiano sono così terribili che [i russi] non vogliono più saperne nulla".
Invece, il mercato del tè biologico di fascia alta dalla Georgia è ora principalmente nel Nord Europa e negli Stati Uniti. Ma si spera che il marchio possa riconquistare il suo antico splendore con lo stesso successo dei vini post-sovietici della Georgia. Saak afferma che il futuro risiede nell'attenzione alla qualità rispetto alla quantità e che i produttori di tè georgiani "hanno bisogno di tornare alle radici del settore".

vai al link

Un Mondo di Tè

: Il tè della Georgia [2021-09-26], Té in estate quali sono i benefici e i vantaggi [2021-07-17], . Benifuuki Bio Té in polvere [2021-06-24], . Gyokuro, Kabuse Japan Tea [2021-06-10], 'TRIBUTE' West Lake Longjing, il Tè della TIGRE che corre.. [2021-05-20], Allergie primaverili: gli antistaminici naturali (il tè verde) [2021-05-11], Rooibos, Tea of long Life [2021-04-15], . I tè dello Yunnan [2021-04-14], MATE' o Yerba Mate [2021-04-14], Il Tè in Vietnam [2021-01-20], . Gabalong, il tè giapponese contro lo Stress [2020-11-22], . Cos'è il Tè Giallo? Proprietà e caratteristiche. [2020-09-15], Il Tè giallo [2020-09-14], Sencha Kombucha [2020-08-19], Il té nero fa bene al cuore; le Proprietà Terapeutiche del Tè Nero [2020-08-04], I Giardini del Tè del Darjeeling [2020-06-17], Ichibancha e Nibancha [2020-06-07], . Rosa, Rosae.. Rosam [2020-05-28], Migliora concentrazione e memoria con il Tè [2020-05-11], ANJI BAI CHA [2020-05-06], I raccolti Primaverili in Giappone [2020-03-13], . Cos'è la Gaiwan e come si usa? [2020-02-21], PU ERH o Tè Rosso dallo Yunnan [2020-01-23], Tè Profumati, Scented Teas [2019-10-10], Tè: proprietà organolettiche [2019-09-25], Germogli di tè, come e quando vengono raccolti? [2019-09-23], La storia del tè in Thailandia [2019-09-15], Un tè nel deserto! [2019-07-12], Tai Ping Hou Kui [2019-06-16], Nomi dei Tè in Cina [2019-06-15], Una tazza di tè al giorno aiuta il cervello [2019-06-03], Ginseng, elisir di Giovinezza! [2019-05-06], Classificazione Internazionale del TE' in India [2019-05-03], Piramidi e Bustine di tè [2019-04-14], Tè: Salute e Benessere [2019-02-05], L'ossidazione del Tè [2018-12-27], La cultura e la cerimonia del tè in Corea [2018-09-24], . La Prefettura di Uji, Tè Giappone [2018-09-10], Oolong/Wulong i Tè Blu o 'Tè Qing' [2018-07-27], La cerimonia del Tè in Russia [2018-06-14], A proposito di Te' Bianco... [2018-05-07], Honeybush: cos’è e quali proprietà possiede? [2018-01-29], La Grande Corsa del Té del 1866 (i Clippers) [2018-01-19], Gaiwan e/o teiera Yixing ? [2017-11-12], Il tè contiene Vitamina C?? [2017-11-06], I Bambini e le donne in Gravidanza possono bere il Tè? [2017-10-17], I tè giapponesi quanti sono? [2017-09-15], Tè Matcha [2017-07-28], Il Darjeeling: 'terra dei fulmini'. [2017-04-22], Cosa sono i té affumicati? [2017-02-07], Il segreto per preparare una buona tazza di tè? [2017-01-22], La temperatura dell'Acqua [2015-07-31], Degustazione del tè, percezione e descrizione [2015-07-30], Earl Grey e i Tè Aromatizzati [2015-06-30], Il TE’ nella tradizione Giapponese [2015-06-18], 5 Regole fondamentali per fare un buon tè [2015-04-23], Arte del Tè in Cina [2015-02-22], CERIMONIE del TE' nel Mondo [2014-10-19], Il tè e l'obesità [2014-07-29], La scelta del tè e la sua conservazione [2013-10-22], 3 Tazze di tè VERDE al giorno... [2013-07-20], Lapacho [2013-02-18], UMAMI [2013-01-28], Il Benessere nel Tè [2012-10-18], No al latte nel tè [2012-08-22], I benefici del tè verde per i cani [2012-06-07], La teiera di Hans Christian Andersen [2012-03-09], Zucchero Bianco o di Canna? [2012-03-08], Il Karkadè (Ibisco) [2011-11-07], Cosa differenzia i tè? [2011-04-10], Cos'è il TEA TIME? [2011-03-03], L'acqua per un buon tè [2010-07-02], Il limone e il tè [2010-06-29], Lo zucchero e gli inglesi.. [2010-06-26], Perché si forma la patina sui tè? [2010-06-22]

Newsletter

ISCRIVITI
Informativa sulla privacy

L'Essenza del The, in qualità di Titolare del trattamento, ti informa che i dati che fornirai saranno utilizzati solo per trasmetterti via email la newsletter che hai richiesto. Cliccando sul bottone "Iscriviti" autorizzi il titolare del trattamento ad inviarti la Newsletter. Potrai esercitare i diritti previsti all'art. 7 D.Lgs.196/2003 ed in particolare chiedere in qualsiasi momento la cancellazione cliccando sul link apposito presente in ogni Newsletter.