ACCEDI CERCA
ITALIANOENGLISH
ITEN

Il TE’ nella tradizione Giapponese

(breve relazione)
Anche per il Giappone l’avvento del tè è circondato da un alone di mistero e magia.
Collocare temporalmente la scoperta di questa bevanda diventa suscettibile dell’interpretazione delle diverse fonti a cui possiamo attingere. Secondo la storia locale il tè in Giappone arrivo' nell'anno 805 d.c. ad opera del monaco buddista Dengyo Daishi, altre testimonianze lo collocano intorno al 700/800 d.c., dati e riscontri più approfonditi li ritroviamo agli inizi del XII sec. quando Il predicatore buddista Eisai considerato ’il padre del tè’ introdusse il tè in Giappone come elemento di un rito religioso.
In seguito bevanda fu associata alla ritualità del buddismo Zen.
Nel 1191, ha portato i semi di tè, insieme con la conoscenza pertinente alla coltivazione e alla lavorazione del tè dalla Cina in Giappone. In particolare, è accreditato per il suo impegno nel promuovere e diffondere la coltivazione del tè in tutto il Giappone e l'introduzione di bere il tè alla casta guerriera giapponese (Samurai*), a quel tempo una sorta di classe giapponese di nobili con grande influenza nella politica e nella società.
Nel suo libro "Kissa Yohjoh Ki" (traduzionen grossolana= 'una migliore salute attraverso tè', pubblicato nel 1211, Esai descrive in particolare gli effetti sulla salute rilevanti di bere il tè sul corpo e la mente.

Inizialmente il tè non si diffuse presso la corte dell’Imperatore, ma furono i *Samurai ad apprezzare la bevanda e a farne oggetto di scommesse: alcuni Samurai si rovinarono finanziariamente scommettendo sulla provenienza del tè.

In seguito anche la Corte imperiale ne apprezzò il significato mistico e attraverso i mille monasteri il tè divenne una bevanda conosciuta da tutti.
Nel tempo si perse il significato mistico e religioso, fu il sacerdote zen Sen-no Rikkyu (vissuto nel XVI sec.) che definì le rigide regole del cerimoniale che sono utilizzate ancora oggi.

Grazie a lui la cerimonia del tè cha-no-yu (ovvero acqua per il tè) intatta nel suo originario significato religioso si diffuse in tutto il Giappone, il tè divenne così importante che i signori della guerra (samurai) prima delle battaglie usavano celebrare il Cha-no-yu.

Esiste anche un altro metodo per offrire il tè e non richiede un cerimoniale così rigido è il SENCHA, così chiamato per il tipo di tè utilizzato.
Occorre un bollitore di ghisa, una teiera KYUSU e semplici tazze. Il bollitore serve per l’acqua, la teiera con la sua retina interna ferma le foglioline del tè e si può in questo modo preparare una successiva infusione.

CURIOSITA’ inerenti il tè in Giappone:
Il tè verde (RYOKUCHA) è molto diffuso in Giappone e lo si beve come da noi il caffè.
Negli ultimi tempi il Giappone ha aumentato l’importazione e il consumo di tè Nero.
Il tè prodotto in Giappone è in gran parte utilizzato per il consumo interno e solo una limitata quantità viene esportata.
LA REGIONE DI KAGOSHIMA nel sud del Giappone (nata dopo una grande eruzione vulcanica). è la seconda per piantagioni di té  più importante in Giappone è conosciuta per il suo clima caldo. I tè sono coltivati con il classico sistema in ombra (KABUSE) al riparo dall’eccessivo calore del sole. Questa regione è una catena di ca. 22 vulcani. La tipica nebbia del Giappone meridionale circonda le montagne, e le punte delle montagne spiccano attraverso la nebbia, sembrando delle isole. 
Da questa regione provengono i migliori SHINCHA (in giapponese 'primo raccolto') viene anche definito 'Il tè volante' essendo, in assoluto, il primo tè ad essere raccolto, immediatamente lavorato confezionato e spedito via aerea in tutto il mondo.
Il GYOKURO è il più pregiato tra i tè giapponesi anche in questo caso il tè viene ombreggiato, nelle ultimi tre settimane prima del raccolto.
La prefettura di Kyoto è particolarmente celebre per la qualità di Gyokuro prodotto; si trova nell’area Uji, tra le più rinomate in quanto a coltivazione di tè giapponesi.
Con il Gyokuro si produce il Matcha (tè in polvere) che si utilizza per la Cerimonia del tè.

vai al link JapanTEumanitaria.pdf

Un Mondo di Tè

: Piramidi e Bustine di tè [2019-04-14], . Benifuuki Bio Té in polvere [2019-02-12], L'ossidazione del Tè [2018-12-27], Tè: proprietà organolettiche [2018-12-27], 'TRIBUTE' West Lake Longjing, il Tè della TIGRE che corre.. [2018-12-18], ANJI BAI CHA [2018-10-29], Nomi dei Tè in Cina [2018-10-04], Ichibancha e Nibancha [2018-09-24], La cultura e la cerimonia del tè in Corea [2018-09-24], . La Prefettura di Uji, Tè Giappone [2018-09-10], . I tè dello Yunnan [2018-08-02], Oolong/Wulong i Tè Blu o 'Tè Qing' [2018-07-27], La cerimonia del Tè in Russia [2018-06-14], Tai Ping Hou Kui [2018-05-16], A proposito di Te' Bianco... [2018-05-07], Ginseng, elisir di Giovinezza! [2018-05-03], Classificazione Internazionale del TE' in India [2018-04-26], Honeybush: cos’è e quali proprietà possiede? [2018-01-29], La Grande Corsa del Té del 1866 (i Clippers) [2018-01-19], Gaiwan e/o teiera Yixing ? [2017-11-12], Il tè contiene Vitamina C?? [2017-11-06], I Bambini e le donne in Gravidanza possono bere il Tè? [2017-10-17], I tè giapponesi quanti sono? [2017-09-15], Rooibos, Tea of long Life [2017-07-29], Tè Matcha [2017-07-28], Il Darjeeling: 'terra dei fulmini'. [2017-04-22], Cosa sono i té affumicati? [2017-02-07], Il segreto per preparare una buona tazza di tè? [2017-01-22], PU ERH o Tè Rosso dallo Yunnan [2016-12-17], La temperatura dell'Acqua [2015-07-31], Degustazione del tè, percezione e descrizione [2015-07-30], MATE' o Yerba Mate [2015-07-15], Earl Grey e i Tè Aromatizzati [2015-06-30], Il TE’ nella tradizione Giapponese [2015-06-18], 5 Regole fondamentali per fare un buon tè [2015-04-23], Arte del Tè in Cina [2015-02-22], CERIMONIE del TE' nel Mondo [2014-10-19], Il tè e l'obesità [2014-07-29], La scelta del tè e la sua conservazione [2013-10-22], 3 Tazze di tè VERDE al giorno... [2013-07-20], Tè Profumati, Scented Teas [2013-05-18], Lapacho [2013-02-18], UMAMI [2013-01-28], Il Benessere nel Tè [2012-10-18], No al latte nel tè [2012-08-22], I benefici del tè verde per i cani [2012-06-07], La teiera di Hans Christian Andersen [2012-03-09], Zucchero Bianco o di Canna? [2012-03-08], Il Karkadè (Ibisco) [2011-11-07], Cosa differenzia i tè? [2011-04-10], Cos'è il TEA TIME? [2011-03-03], L'acqua per un buon tè [2010-07-02], Il limone e il tè [2010-06-29], Lo zucchero e gli inglesi.. [2010-06-26], Perché si forma la patina sui tè? [2010-06-22]

Newsletter

ISCRIVITI
Informativa sulla privacy

L'Essenza del The, in qualità di Titolare del trattamento, ti informa che i dati che fornirai saranno utilizzati solo per trasmetterti via email la newsletter che hai richiesto. Cliccando sul bottone "Iscriviti" autorizzi il titolare del trattamento ad inviarti la Newsletter. Potrai esercitare i diritti previsti all'art. 7 D.Lgs.196/2003 ed in particolare chiedere in qualsiasi momento la cancellazione cliccando sul link apposito presente in ogni Newsletter.